Posts Tagged ‘trafficO2’

Grandi novità sul fronte di trafficO2: l’app che premia gli spostamenti sostenibili è approdata anche a Milano e Roma.

Dopo aver ricompensato l’eco-sostenibilità degli studenti palermitani, l’app ha aperto la sfida anche a tutti gli utenti della Capitale e del capoluogo lombardo; non solo agli studenti, ma anche a chi si sposta quotidianamente per andare al lavoro decidendo di farlo rispettando l’ambiente: a piedi, in bici, condividendo i mezzi (auto e moto) e prendendo i mezzi pubblici.

Tre quindi le community in gioco: Palermo Connection, Roma Capoccia e Mia Bela Madunina.

Ogni community partecipa alla propria Sfida Generale e  alle sotto-sfide dedicate alla tipologia di mezzo scelto o del percorso fatto, per le quali potrà vincere dei badge, altra novità dell’app.

Gli utenti delle tre communities poi si sfidano nel Campionato Italiano, che premierà l’utente che tra tutte e tre città avrà accumulato più punti: un riconoscimento virtuale ma comunque apprezzabile!

Novità anche tra i premi: per i primi classificati delle sfide di Milano e Roma un volo a/r per Palermo, i gadget firmati trafficO2 per i secondi e terzi classificati.

Per gli utenti di Palermo premi-esperienze offerti da partner dell’associazione: dal laboratorio creativo con Edizioni Precarie al co-working di PMO, dalla lezione di cucina con lo chef Cammarata al corso di stampa 3D del FabLab, le sorprese sono tutte nuove e da scoprire.

È ancora possibile registrarsi e partecipare alla Secret Challenge, che durerà fino al 27 luglio.
Per ogni community è stato predisposto un gruppo di assistenza su Facebook:

Roma: http://on.fb.me/1GpjkcN
Milano: http://on.fb.me/1TNcnez
Palermo: http://on.fb.me/1J4rdYc

Tutte le info e i regolamenti sono disponibili sul sito traffico2.com.

 

Domenico Schillaci, con il progetto trafficO2, è tra i cinque vincitori degli Smart City Innovation Awards.

Si tratta di una conferenza e di una competizione che ha lo scopo di individuare, ispirare e connettere giovani innovatori e imprenditori tecnologici per avere un rapido ed efficiente successo nel settore Smart City. Partner principali dell’iniziativa sono BNL Gruppo BNP Paribas e MIT Enterprise Forum, affiliato al Massachusetts Institute of Technology.

I vincitori hanno la possibilità di presentare i propri progetti ad un pubblico composto ad hoc da investitori, imprenditori, accademici, tecnici e business leaders durante la cerimonia di premiazione che si terrà domani 11 giugno a Milano durante la Wave Exposition.

Gli Smart City Innovation Awards premieranno inoltre il miglior progetto con un viaggio per partecipare alla EmTech – la più importante conferenza globale sulle tecnologie emergenti – che avrà luogo presso il MIT Media Lab, nel cuore del MIT campus a Cambridge, Massachusetts, dal 2 al 4 novembre 2015.

L’evento ospiterà alcuni tra i principali esperti internazionali in smart city e urban mobility tra cui Carlo Ratti (DriveWave di MIT Senseable City Lab), Irene Tinagli (Membro della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano), Umberto Malesci (CEO di Fluidmesh Networks) e Antoinette Matthews (Executive Director di MIT Enterprise Forum).

I relatori discuteranno sulle ultime tendenze globali, esperienze e best practices del mondo smart city e urban mobility.

Per PUSH è un’occasione importantissima per far conoscere il progetto trafficO2 – l’app che premia gli spostamenti sostenibili – a un pubblico di esperti del settore.

Giovedì 28 maggio 2015 nella Sala delle Capriate di Palazzo Steri PUSH, in una conferenza stampa, ha presentato i risultati ottenuti dalla sperimentazione di trafficO2. L’app, serious game per la mobilità sostenibile, è stata sviluppata nell’ambito del progetto “Smart Cities and Communities and Social Innovation” promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Durante la conferenza stampa è stata raccontata la nascita del progetto, il suo sviluppo, e i dati che raccontano il cambiamento delle abitudini degli utenti che hanno giocato con l’app. Nel successivo dibattito si è discusso sullo stato della mobilità sostenibile a Palermo, delle possibilità date dal car e bike sharing e della necessità da parte delle pubbliche amministrazioni di abbracciare nuovi strumenti per incentivare gli spostamenti sostenibili.

Il dibattito, moderato il dibattito Tony Siino, blogger Rosalio – il blog di Palermo, ha visto gli interventi di:

– Ignazio Vinci, Professore di Urbanistica presso l’Università degli Studi di Palermo

– Marcello Marchese, responsabile del progetto Car Sharing Palermo

– Valentina Russo, Consulente dell’Assessorato Regionale Mobilità e Trasporti

Salvatore Di Dio, direttore di PUSH.

Sono inoltre intervenute Sarah Catalano, rappresentante di Officine Achab e Laura Malleo di Perciasacchi, che hanno riportato le proprie importanti testimonianze come partner del progetto trafficO2.

Infine i Super User Antonio Garofalo, Stefano Palma e Lorenzo Sanseverino hanno preso la parola per raccontare la propria esperienza con l’app. È stata anche l’occasione per premiare tutti i tester che hanno vinto l’ultima SUVChallenge.

La conferenza è stata organizzata dall’Associazione no profit PUSH con il patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo.

Su Facebook è possibile vedere la gallery fotografica dell’evento e delle premiazioni.

“Design, Social Media and Technology to Foster Civic Self-Organisation”: questo il titolo della conferenza che si terrà oggi e domani, 22 maggio, all’Università di Hasselt, in Belgio.

La conferenza indagherà il rapporto tra città e cittadini – sempre più bisognosi di trasparenza da parte delle pubbliche amministrazioni e spesso anche in prima linea nel tentativo di migliorare la propria quotidianità nei contesti urbani – e di conseguenza il tema della participation, che definisce proprio questo coinvolgimento.

Gli interventi metteranno poi in luce gli strumenti che le amministrazioni utilizzano nel loro rapporto con chi le città le abita: il design (virtuale e “analogico”), in una scala che va dagli oggetti alle intere città; i Social Media (supportati da app attraverso cui gli utenti possono condividere/commentare, magari proprio l’operato del proprio Comune) e gli strumenti tecnologici, come gli hardware che possono fisicamente migliorare la vita nelle città (pensiamo a schermi interattivi, sensori georeferenziati, etc).

Obiettivo della conferenza è proprio quello di trovare un punto di incontro tra questi tre strumenti, un’implementazione che sfrutti i lati positivi di ognuno nel creare strumenti ancora più efficaci.

I temi trattati sono sicuramente adatti al nostro progetto di mobilità sostenibile trafficO2, che coniuga design, strumenti digitali e partecipazione attiva dei cittadini. Durante la giornata di domani, infatti, Salvatore Di Dio presenterà un intervento dal titolo “How to track behaviours’ changes toward more sustainable mobility habits: the serious game of TrafficO2″. 

Si tratta di un’ulteriore occasione – imperdibile – per presentare il nostro lavoro e i risultati della sperimentazione in un contesto accademico internazionale.

È possibile consultare il programma delle due giornate a questo link.

Si intitola  Smart Cities in Southern Europe” la conferenza  a cui prenderanno parte oggi, 24 aprile 2015, Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci.

L’evento, organizzato dalla Spanish-Hellenic Chamber of Commerce in collaborazione con Activus e con l’Institute Cervantes, ha come topic principale la potenzialità del Sud Europa nel suo sviluppo di pratiche sostenibili.

Partendo dal quadro attuale che l’Europa offre, si presenteranno le esperienze migliori che possono essere da esempio per un futuro più smart. Energie rinnovabili, mobilità sostenibile, il trattamento dei rifiuti e molti altri argomenti saranno trattati durante la conferenza.

Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci interverranno con uno speech dal titolo “Social/Citizens Networking for Growing Urban Smartness”, in cui racconteranno il progetto di mobilità sostenibile trafficO2 e analizzeranno in che modo potrà estendersi e adattarsi ad altre realtà del Sud Europa.

L’evento si svolgerà presso l’Istituto Cervantes di Atene e coinvolgerà, tra gli altri, le pubbliche amministrazioni locali, istituti di ricerca e Università.

 

La sperimentazione della nostra app trafficO2 continua: è in arrivo la terza SUV Challenge di trafficO2 – dove SUV sta per Sustainable Urban Values – la sfida che premia gli spostamenti sostenibili degli studenti dell’Università di Palermo.

Utilizzando trafficO2 e muovendosi a piedi, in bici, in vehicle pooling e con i mezzi AMAT gli utenti guadagneranno dei punti che daranno loro diritto ai premi messi in palio dalla rete di partner che hanno aderito al progetto.

Diverse le novità presenti nella nuova release dell’app (disponibile per iOS e Android) che gli studenti testeranno in anteprima: la possibilità di selezionare i mezzi pubblici come modalità di spostamento, le notifiche “bomba” che permetteranno di guadagnare punti extra e tanto altro.

Gli studenti interessati a partecipare alla SUV Challenge, che avrà luogo ad aprile prossimo, possono iscriversi tramite il sito trafficO2. Riceveranno ulteriori informazioni  via e-mail poco prima dell’inizio della sfida.

Anche per questa SUV Challenge sarà presente una comunità ad invito costituita da soggetti interessati a testare in esclusiva l’app.

Per lo sviluppo del progetto “trafficO2 – social network per la mobilità sostenibile” – PON04a3_00451 – CUP B65I12000430005, l’organizzazione no profit PUSH, C.F. 97285820821, con sede in Piazza Sant’Anna 3, 90133, Palermo, tel. 0916164848, ricerca: (altro…)

Oggi PUSH sarà a Washington per partecipare alla BECC (Behavior, Energy and Climate Change Conference) una conferenza giunta alla sua ottava edizione dedicata all’analisi dei comportamenti e delle decisioni individuali e organizzative relative al consumo di energia, alle emissioni di gas a effetto serra, ai cambiamenti climatici e la sostenibilità.

La conferenza prevede una serie di workshop, tavole rotonde e seminari che affronteranno da vari punti di vista il tema della BECC.

Durante il seminario sul tema “Transforming Transportation” interverrà il presidente di PUSH Salvatore Di Dio.
Il suo intervento, dal titolo “Mobility and Behaviours: trafficO2”, racconterà gli effetti positivi che la sperimentazione dell’app ha avuto sulla comunità degli studenti dell’Università di Palermo.

Si tratta di un’occasione importante per raccontare il progetto a un pubblico di esperti del settore e raccoglierne i feedback.

È possibile consultare il programma dell’evento sul sito dedicato.

Inizia oggi 17 novembre 2014 la nuova SUV Challenge (dove SUV sta per Sustainable Urban Values), la sfida che premia gli spostamenti sostenibili degli studenti dell’Università di Palermo.
Tramite l’app – muovendosi a piedi, in bici o in vehicle pooling – è possibile accumulare punti O2 che permetteranno agli studenti di vincere i premi messi in palio dai partner del progetto.
La sfida è un’occasione per gli oltre cinquecento studenti iscritti alla competizione di testare in anteprima l’app e contribuire attivamente al suo sviluppo.
Parallelamente alla community degli studenti UNIPA sarà creata per la prima volta una piccola comunità ad invito costituita da soggetti interessati a testare in esclusiva l’app.

L’applicazione è disponibile per dispositivi iOs e Android ed è giunta alla sua quarta release.
Per ogni informazione è possibile consultare il sito www.traffico2.com

trafficO2 si aggiudica il Social Innovation AROUND Award come miglior progetto nella categoria “Cultura di Impresa”. Il premio è stato indetto all’interno della prima edizione del più grande evento sull’innovazione sociale mai realizzato in Italia, Social Innovation Around, ideato da SIS-Social Innovation Society e patrocinato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
In programma due giorni di interessanti dibattiti su economia collaborativa, crowdfunding, crowdsourcing e social sharing a cui parteciperanno imprese, esperti nazionali ed internazionali, ricercatori, istituzioni e social innovators.
La premiazione avverrà durante il primo giorno dell’evento, il 14 novembre presso gli studios di Cinecittà a Roma.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il programma dell’evento.

Si terrà a Torino presso il Centro Congressi Lingotto, dal 12 al 14 novembre, lo Smart Mobility World, evento europeo di riferimento per il mondo della mobilità del XXI secolo.
Obiettivo della manifestazione – che riunirà nel capoluogo piemontese aziende, istituzioni e esperti impegnati nello sviluppo di forme di trasporto sempre più sostenibili – sarà quello di offrire un quadro completo sulla smart mobility attuale e futura a livello internazionale.
All’interno della manifestazione vi sarà un’area dedicata al PONREC (Il Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” 2007-2013 del MIUR) e a otto dei suoi progetti vincitori del bando Smart Cities and Communities and Social Innovation incentrati sulla mobilità sostenibile. I progetti saranno coinvolti nel fitto programma che comprende convegni, workshop e un servizio di incontri con i principali esperti internazionali e italiani di Smart Mobility.
Tra questi sarà presente anche trafficO2, il progetto sviluppato da PUSH che punta a ridurre l’inquinamento e a incentivare gli spostamenti sostenibili attraverso un’app per smartphone. Venerdì 14 novembre nella Sala Dublino a partire dalle 9.30 si terrà un incontro dal titolo “Sharing mobility. taxi, ncc, car sharing, car pooling, car rental, ecc. diventano digitali, shared e social: soluzioni e criticità” durante il quale interverrà il presidente di PUSH Salvatore Di Dio per raccontare trafficO2.
È possibile consultare il programma della manifestazione sul sito dedicato.

Ufficialmente partita la sperimentazione di trafficO2: è stata rilasciata oggi la Beta privata che 42 studenti dell’Università degli Studi di Palermo, selezionati in occasione del workshop “Mobility, behaviours: apps”, testeranno sui loro smartphone.

 

Il primo passo di una sperimentazione che punta a coinvolgere gli oltre 60.000 mila utenti dell’Ateneo palermitano e, in seguito, l’intera cittadinanza.
Il bacino di tester verrà infatti gradualmente ampliato, così come le funzionalità dell’app che saranno migliorate e potenziate sulla base dei suggerimenti dei tester, chiamati a recensirla periodicamente.

 

Il team PUSH è già all’opera per la seconda release, prevista per il 25 dicembre. Il nostro regalo di Natale all’insegna della sostenibilità.

7 nuovi progetti di social innovation: questo il risultato di 3 intensi giorni di lavoro con gli studenti delle Facoltà di Architettura, Ingegneria, Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo.
Grazie a tutti i ragazzi che hanno lavorato con impegno ed entusiasmo e ai tutor che hanno saputo ispirarli e guidarli. Un ringraziamento speciale ai relatori che hanno raccontato come l’integrazione tra social media, ICT e social innovation possa ispirare gli smart citizens di domani. Preziosa la collaborazione dello staff delle Facoltà coinvolte che hanno creduto fermamente nel progetto. Indispensabile il contributo dei partner tecnici, che hanno reso il nostro programma ricco di interessanti inziative. Last but not least, il team di PUSH.

Atterrati oggi in Spagna per partecipare alla terza edizione di Smart City Expo, il più importante evento mondiale in tema di Smart Cities che si svolgerà dal 19 al 21 novembre 2013 a Barcellona. Oltre 300 esperti e policy maker provenienti da tutto il mondo esporranno i progetti e le soluzioni più innovative per rendere realmente smart l’esperienza quotidiana dei city users.

Setting the stage for a smarter world, questo il tema dell’edizione 2013 a cui parteciperà anche PUSH con il progetto trafficO2, all”interno dell’area dedicata ai progetti italiani del PONREC. Una vetrina internazionale prestigiosa ma anche un’occasione unica per scambiare esperienze e pianificare lo sviluppo delle smart cities di domani.

Ufficialmente aperte le iscrizioni al workshop “Mobility, behaviours: apps” organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo e aperto agli studenti delle facoltà di Architettura, Ingegneria e Scienze della Formazione che darà loro l’opportunità di lavorare concretamente, in gruppi di lavoro interdisciplinari, ad un progetto di social innovation con il supporto di tutor, che metteranno a disposizione le loro competenze tecniche e professionali.

Progettazione fattiva e approfondimenti tematici per una tre giorni intensa e ricca di iniziative, grazie alla collaborazione dei partner tecnici: l’Istituto Superiore Mario Boella di Torino, il Google Developer Group di Palermo e We Are Social, conversation agency con sede a Milano.

Per conoscere i requisiti d’ammissione e candidarsi occorre compilare il form d’iscrizione entro il prossimo 14 novembre.

Gli studenti selezionati saranno contattati per prendere parte alle attività, in programma dal 21 al 23 novembre a Palazzo Chiaramonte Steri.

Mobility, behaviours: apps” è un workshop realizzato nell’ambito del progetto trafficO2, un social network per la mobilità urbana delle comunità che punta a ridurre traffico e inquinamento proponendo premi in cambio di spostamenti sostenibili. Per maggiori info visita il sito traffico2.com.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy