Posts Tagged ‘gamification’

Il primo Blank Disrupt italiano si svolgerà a Catania il 28 e 29 marzo. Due giorni dedicati a diffondere la cultura, le metodologie e la pratica realizzazione di quella che viene denominata “innovazione disruptive”.

L’innovazione non riguarda solo ambiti tecnologici: le sfide poste oggi nell’organizzazione del lavoro e dell’impresa possono essere risolte solo attraverso un cambiamento radicale, capace di offrire soluzioni fuori dagli schemi consolidati e di creare nuovi paradigmi.

Per imparare modi nuovi di affrontare queste sfide, Blank Disrupt prevede una giornata di conferenze e una di workshop con l’intervento di speaker internazionali che testimonieranno la loro esperienza e visione.

Il 28 marzo sarà la giornata dedicata ai workshop, che si terranno presso l’Hotel UNA di Catania. I partecipanti avranno modo di sperimentare varie tecniche innovative come, ad esempio, la cocreazione con metodologia Lego Serious Play – per trovare soluzioni a problemi complessi con il massimo coinvolgimento dei player coinvolti – e i sistemi di test al proprio prodotto o modello di business, pensati per le startup, che ne accelerano la verifica e lo sviluppo.

Il 29 marzo si susseguiranno i talk presso il Monastero Benedettino di San Nicolò, a cui parteciperà anche Salvatore Di Dio raccontando l’esperienza di PUSH nel suo intervento “The Lean Urban Design”.

Il keynote d’apertura offrirà una panoramica dell’ecosistema mediterraneo dell’innovazione, si parlerà poi di Bitcoin, la nuova moneta virtuale sempre più integrata nelle piattaforme digitali che fa tremare i sistemi monetari, delle ultime frontiere del design e delle organizzazioni liquide capaci di adattarsi più facilmente al cambiamento.

Spazio anche alla gamification, con l’intervento della startup siciliana di successo Beintoo, e alla microelettronica pionieristica e nanotecnologie applicate che rendono possibili servizi ad alto valore aggiunto come il trattamento dei pazienti da remoto e la diagnostica dello stato strutturale dei beni architettonici.

In Sicilia, territorio testimone di grandi vicende umane, Blank Disrupt vuole parlare a imprenditori, ricercatori, studenti, funzionari delle pubbliche amministrazioni, dirigenti d’azienda, a tutti gli innovatori che vogliono vivere il cambiamento con maggiore consapevolezza, riuscendo a coglierne le opportunità.

Un incontro perfetto tra cultura, identità e innovazione.

Blank Disrupt è organizzato dall’associazione Blank in collaborazione con Cocoon Projects e StartupBusiness.

Per maggiori info visita il sito blankfactory.org

Ufficialmente partita la sperimentazione di trafficO2: è stata rilasciata oggi la Beta privata che 42 studenti dell’Università degli Studi di Palermo, selezionati in occasione del workshop “Mobility, behaviours: apps”, testeranno sui loro smartphone.

 

Il primo passo di una sperimentazione che punta a coinvolgere gli oltre 60.000 mila utenti dell’Ateneo palermitano e, in seguito, l’intera cittadinanza.
Il bacino di tester verrà infatti gradualmente ampliato, così come le funzionalità dell’app che saranno migliorate e potenziate sulla base dei suggerimenti dei tester, chiamati a recensirla periodicamente.

 

Il team PUSH è già all’opera per la seconda release, prevista per il 25 dicembre. Il nostro regalo di Natale all’insegna della sostenibilità.

Conferenza stampa di presentazione del progetto trafficO2 – social network per la mobilità sostenibile e del workshop “Mobility, behaviours: apps” organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo.

La conferenza si svolgerà sabato 26 ottobre – alle ore 10.30 – nella suggestiva location della Sala delle Capriate, all’interno del complesso monumentale di Palazzo Chiaramonte Steri in Piazza Marina n. 61 (Palermo).

Per maggiori info sul workshop clicca qui.

Per partecipare alla conferenza stampa iscriviti su Eventbrite.

Il team PUSH torna a Bologna per la Smart City Exhibition, l’evento organizzato da FORUM PA e Bologna Fiere in programma dal 16 al 18 ottobre 2013.

La politica per le città intelligenti come priorità europea e nazionale: questo l’obiettivo della manifestazione, in cui confluiscono le più avanzate realtà del vivere urbano e della comunicazione. Una visione completamente nuova del concetto di città, intesa come insieme di flussi informativi e reti di relazioni e comunicazioni, fisiche e digitali, caratterizzate dalla capacità di creare capitale sociale, benessere per le persone, migliore qualità della vita. Altrettanto nuova è la sua formula, centrata su momenti partecipativi e qualificati di lavoro collaborativo, sulla presentazione di grandi scenari internazionali, sulla costruzione di nuova cultura condivisa che aiuti a trasformare in Progetto-Paese una serie di iniziative concrete e durature.

trafficO2 sarà presente all’interno dell’area PON Ricerca e Competitività dedicata ai progetti finanziati nell’ambito del bando “Smart Cities and Social Innovation” (qui l’elenco dei progetti partecipanti). Una grande opportunità di incontro, riflessione e dibattito tra progetti nazionali e internazionali, realizzati o ancora in cantiere, per creare sinergie finalizzate a politiche sostenibili, lungimiranti e utili a rispondere ai crescenti e multiformi bisogni dei cittadini. Inoltre, il progetto sarà raccontato con un pitch di 3 minuti in occasione del convegno “Smart City umane e sostenibili: condivisione, collaborazione, innovazione comunitaria” in programma giovedì 17 ottobre, dalle ore 9.30 alle 13.

Qui il programma completo dell’evento, ricco di iniziative, tra cui il lab “Cittadini in gioco: tecniche e sperimentazioni di gamification in città” in cui Salvatore Di Dio testimonierà l’importanza e il ruolo dei meccanismi di gioco all’interno dell’app trafficO2. Interverrano, tra gli altri, Gianni Dominici, Direttore Generale FORUM PA, Pablo Sánchez, Innovative Urban Planner Eolex CityLab e Fabio Viola, gamification designer.

Vi aspettiamo a Bologna Fiere – Pad. 31.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy