Posts Tagged ‘participation’

“Design, Social Media and Technology to Foster Civic Self-Organisation”: questo il titolo della conferenza che si terrà oggi e domani, 22 maggio, all’Università di Hasselt, in Belgio.

La conferenza indagherà il rapporto tra città e cittadini – sempre più bisognosi di trasparenza da parte delle pubbliche amministrazioni e spesso anche in prima linea nel tentativo di migliorare la propria quotidianità nei contesti urbani – e di conseguenza il tema della participation, che definisce proprio questo coinvolgimento.

Gli interventi metteranno poi in luce gli strumenti che le amministrazioni utilizzano nel loro rapporto con chi le città le abita: il design (virtuale e “analogico”), in una scala che va dagli oggetti alle intere città; i Social Media (supportati da app attraverso cui gli utenti possono condividere/commentare, magari proprio l’operato del proprio Comune) e gli strumenti tecnologici, come gli hardware che possono fisicamente migliorare la vita nelle città (pensiamo a schermi interattivi, sensori georeferenziati, etc).

Obiettivo della conferenza è proprio quello di trovare un punto di incontro tra questi tre strumenti, un’implementazione che sfrutti i lati positivi di ognuno nel creare strumenti ancora più efficaci.

I temi trattati sono sicuramente adatti al nostro progetto di mobilità sostenibile trafficO2, che coniuga design, strumenti digitali e partecipazione attiva dei cittadini. Durante la giornata di domani, infatti, Salvatore Di Dio presenterà un intervento dal titolo “How to track behaviours’ changes toward more sustainable mobility habits: the serious game of TrafficO2″. 

Si tratta di un’ulteriore occasione – imperdibile – per presentare il nostro lavoro e i risultati della sperimentazione in un contesto accademico internazionale.

È possibile consultare il programma delle due giornate a questo link.

Dopo il grande successo della prima edizione nel 2013, arrivano a Palermo per il secondo anno  le Invasioni Digitali, rete di eventi nazionali rivolti alla diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale nazionale attraverso l’utilizzo dei social media.

L’appuntamento è per domenica 4 maggio al grido di #invadoilMassimo: il Teatro Massimo sarà invaso dagli appassionati digitali che, con i loro smartphone, condivideranno la loro esperienza sui social network.

L’invasione inizierà alle ore 10,00 e prevede visite guidate all’interno dell’edificio progettato daBasile (biglietto ridotto speciale per l’occasione a 3 euro e percorsi di edutainment offerti dalla Fondazione Teatro Massimo).

Si potranno così visitare la sala degli spettacoli, il palco reale, le sale di rappresentanza ed eccezionalmente per le Invasioni Digitali anche il palcoscenico. Inoltre il percorso di visita comprenderà la mostra di bozzetti, figurini, costumi e attrezzeria teatrale “Mozart al Massimo” dove sarà possibile usare e fotografare la macchina del vento e immortalarsi nella statua del Commendatore, personaggio dell’opera “Don Giovanni” di Mozart.

I partecipanti potranno condividere i loro post sui principali canali social Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Youtube, utilizzando l’hashtag #invadoilMassimo e #invasionidigitali. Tutti i contenuti realizzati saranno aggregati sul portale www.invasionidigitali.it.

Instagramers Palermo è partner dell’Invasione #invadoilMassimo pertanto aggiungendo alle foto anche il tag #igerspalermo il giorno dell’evento, sarà possibile collezionare tutte le foto all’interno della community nostrana di Instagramers.

L’organizzazione dell’evento è curata dall’associazione no-profit PUSH, in collaborazione con Ars Mediterranea e Iride_work in pixel, studio di produzioni crossmediali che anche quest’anno racconterà l’evento attraverso un reportage video e fotografico.

INFO UTILI

Teatro Massimo, P.zza Giuseppe Verdi – 90138 Palermo
Domenica 4 maggio, ore 10.00-13.00
Biglietti: ingresso ridotto speciale €3,00
Prenotazioni su Eventbrite

Push a Milano per partecipare ai CommTech Talks organizzati dal Corso di laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni del Politecnico di Milano. Incontri, seminari e dibattiti per favorire l’incontro di studenti, docenti e esperti del mondo industriale ed economico.

Social innovation in smart cities” sarà il tema dell’appuntamento in programma lunedì 13 gennaio dove Domenico Schillaci, fondatore di PUSH ed ex-studente del Politecnico, racconterà l’impegno dell’Associazione nei progetti di social innovation e participation di supporto alle smart cities policies.

L’appuntamento è il 13 gennaio, ore 12.15 – Sala Conferenze Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-68777079
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy