Posts Tagged ‘Salvatore Di Dio’

“Design, Social Media and Technology to Foster Civic Self-Organisation”: questo il titolo della conferenza che si terrà oggi e domani, 22 maggio, all’Università di Hasselt, in Belgio.

La conferenza indagherà il rapporto tra città e cittadini – sempre più bisognosi di trasparenza da parte delle pubbliche amministrazioni e spesso anche in prima linea nel tentativo di migliorare la propria quotidianità nei contesti urbani – e di conseguenza il tema della participation, che definisce proprio questo coinvolgimento.

Gli interventi metteranno poi in luce gli strumenti che le amministrazioni utilizzano nel loro rapporto con chi le città le abita: il design (virtuale e “analogico”), in una scala che va dagli oggetti alle intere città; i Social Media (supportati da app attraverso cui gli utenti possono condividere/commentare, magari proprio l’operato del proprio Comune) e gli strumenti tecnologici, come gli hardware che possono fisicamente migliorare la vita nelle città (pensiamo a schermi interattivi, sensori georeferenziati, etc).

Obiettivo della conferenza è proprio quello di trovare un punto di incontro tra questi tre strumenti, un’implementazione che sfrutti i lati positivi di ognuno nel creare strumenti ancora più efficaci.

I temi trattati sono sicuramente adatti al nostro progetto di mobilità sostenibile trafficO2, che coniuga design, strumenti digitali e partecipazione attiva dei cittadini. Durante la giornata di domani, infatti, Salvatore Di Dio presenterà un intervento dal titolo “How to track behaviours’ changes toward more sustainable mobility habits: the serious game of TrafficO2″. 

Si tratta di un’ulteriore occasione – imperdibile – per presentare il nostro lavoro e i risultati della sperimentazione in un contesto accademico internazionale.

È possibile consultare il programma delle due giornate a questo link.

Da oggi fino a venerdì 27 febbraio saremo a Roma per CRew (Creative Economy Week), settimana di riflessione, ricerca e formazione sui temi dell’innovazione, start up e economia creativa organizzata da IED Roma. L’evento intende dare risonanza al tema dell’anno accademico, “self(ie)worker”, in cui si riflette sulle grandi trasformazioni in corso nella società e nel mondo del lavoro: l’opportunità di creare lavoro per sé e per gli altri.

CRew è un evento di carattere laboratoriale in cui IED Roma si propone come hub di innovazione a sostegno della competitività dei settori della moda, del design, della arti visive, dei nuovi media e della comunicazione per favorire l’incontro con il mondo della produzione culturale e creativa, al fine di attivare processi di collaborazione, trasferimento di conoscenza, sviluppo di modelli e competenze.

IED Factory è la parte dell’evento dedicata a dodici workshop tenuti da professionisti delle discipline creative aperti agli studenti del secondo anno.
Salvatore Di Dio, Domenico Schillaci e Mauro Filippi porteranno l’esperienza maturata in PUSH proponendo un workshop sulla progettazione di servizi intitolato APPlyIED. Attraverso l’experimental learning cercheranno di condividere con i ragazzi i metodi propri del service design e della prototipazione rapida partendo da dei casi pseudo-reali di servizi e prodotti da migliorare, sviluppare da zero o reinventare.

L’esperienza sarà quindi simile a quella della Service Jam. L’output di ogni team di progetto dovrà essere il racconto dell’esperienza utente attraverso una presentazione video.

Il workshop, esperienza importantissima per il nostro team, ha ricevuto tantissime adesioni ed è già al completo.

Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito ufficiale.

Sabato 7  e domenica 8 febbraio Villafranca (Verona), ospiterà un boot camp dedicato a smart cities e pubblica amministrazione: per due giorni le best practice degli enti locali incontreranno l’innovazione delle startup del circuito di Mind The Bridge.

La manifestazione, che prevede l’intervento di esperti nel settore,  è organizzata da E-Globalservice, società di servizi per enti e aziende. Al termine della due giorni si scoprirà quali saranno le tre startup – tra le oltre cento che hanno inviato la propria candidatura – su cui la società ha deciso di investire.

Tra le candidate finaliste ci sarà anche PUSH, presente con Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci, i quali domenica 8 presenteranno l’associazione nel pitch dedicato ai tredici progetti finalisti.

Il programma della manifestazione prevede per sabato 7 una tavola rotonda aperta al pubblico dedicata alle Pubbliche Amministrazioni: La nuova PA: Digitalizzazione e Smart Cities, Efficienza e Vantaggi Condivisi, mentre domenica 8 sarà dedicata agli interventi di due ospiti: Nick Mastronardi, fondatore e CEO di Polco e Benedetta Arese Lucini, General Manager di Uber.

Il programma dell’evento è disponibile sulla pagina Eventbrite dedicata.

Doppio appuntamento a Bruxelles per PUSH: sia oggi che domani Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci saranno impegnati in due importanti incontri a tema smart cities.

Oggi parteciperanno a un incontro con l’organizzazione Code For Europe, network internazionale che coordina le esperienze degli innovatori sociali di tutta Europa con lo scopo di diffondere e rendere accessibili a tutte le città europee soluzioni smart per il loro sviluppo.

Obiettivo dell’incontro di oggi sarà quello di pianificare al meglio il coinvolgimento di PUSH – da poco partner di Code For Europe – e il suo ruolo di innovatore sociale in Italia all’interno di questo progetto internazionale.

Domani 22 gennaio, invece, PUSH parteciperà alla “Connected Smart Cities Conference” organizzata da ENoLL (European Network of Living Labs). Si tratta di un evento istituito come uno spazio di condivisione e dibattito sulla tecnologia, gli ecosistemi e i toolkit per le smart cities.

Il programma, consultabile sulla pagina Eventbrite dell’evento, prevede diversi interventi in cui si discuterà di smart cities a tutto tondo: da temi più tecnici, legati all’uso della tecnologia anche da parte dei cittadini, alla connessione fra le città intelligenti a livello nazionale e internazionale. Un’occasione importante per PUSH per confrontarsi con interlocutori internazionali su un tema centrale nel suo lavoro.

Oggi PUSH sarà a Washington per partecipare alla BECC (Behavior, Energy and Climate Change Conference) una conferenza giunta alla sua ottava edizione dedicata all’analisi dei comportamenti e delle decisioni individuali e organizzative relative al consumo di energia, alle emissioni di gas a effetto serra, ai cambiamenti climatici e la sostenibilità.

La conferenza prevede una serie di workshop, tavole rotonde e seminari che affronteranno da vari punti di vista il tema della BECC.

Durante il seminario sul tema “Transforming Transportation” interverrà il presidente di PUSH Salvatore Di Dio.
Il suo intervento, dal titolo “Mobility and Behaviours: trafficO2”, racconterà gli effetti positivi che la sperimentazione dell’app ha avuto sulla comunità degli studenti dell’Università di Palermo.

Si tratta di un’occasione importante per raccontare il progetto a un pubblico di esperti del settore e raccoglierne i feedback.

È possibile consultare il programma dell’evento sul sito dedicato.

Si terrà a Torino presso il Centro Congressi Lingotto, dal 12 al 14 novembre, lo Smart Mobility World, evento europeo di riferimento per il mondo della mobilità del XXI secolo.
Obiettivo della manifestazione – che riunirà nel capoluogo piemontese aziende, istituzioni e esperti impegnati nello sviluppo di forme di trasporto sempre più sostenibili – sarà quello di offrire un quadro completo sulla smart mobility attuale e futura a livello internazionale.
All’interno della manifestazione vi sarà un’area dedicata al PONREC (Il Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” 2007-2013 del MIUR) e a otto dei suoi progetti vincitori del bando Smart Cities and Communities and Social Innovation incentrati sulla mobilità sostenibile. I progetti saranno coinvolti nel fitto programma che comprende convegni, workshop e un servizio di incontri con i principali esperti internazionali e italiani di Smart Mobility.
Tra questi sarà presente anche trafficO2, il progetto sviluppato da PUSH che punta a ridurre l’inquinamento e a incentivare gli spostamenti sostenibili attraverso un’app per smartphone. Venerdì 14 novembre nella Sala Dublino a partire dalle 9.30 si terrà un incontro dal titolo “Sharing mobility. taxi, ncc, car sharing, car pooling, car rental, ecc. diventano digitali, shared e social: soluzioni e criticità” durante il quale interverrà il presidente di PUSH Salvatore Di Dio per raccontare trafficO2.
È possibile consultare il programma della manifestazione sul sito dedicato.

Selinunte ospiterà dal 27 al 29 Giugno 2014 il Quarto Meeting Internazionale “Architects meet in Selinunte_OFF”, ideato e organizzato dall’Associazione Italiana di Architettura e Critica e da presS/TFactory.

Il programma prevede diversi incontri e dibattiti, divisi per temi, ma anche proiezioni di video, mostre e premiazioni. Sarà un’occasione per approfondire il ruolo che ricopre oggi l’architettura, dalla visione che i giovani studenti hanno dell’architettura contemporanea – espressa attraverso dei video prodotti ad hoc –  al suo ruolo come strumento per combattere la crisi e per guardare al futuro della Sicilia.

Venerdì 27 dalle ore 15, durante il dibattito “New Ideas” – in cui giovani realtà italiane presenteranno le proprie idee innovative – Salvatore Di Dio interverrà per raccontare l’esperienza di PUSH, la sua nascita e il suo ruolo sul territorio.

L’evento si terrà presso il Teatro Selinus di Castelvetrano, a partire dalle 10 e sarà a ingresso gratuito. Sarà necessario accreditarsi direttamente sul luogo dell’evento o scrivendo una mail a uffstampaaiac@presstletter.com.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Presstletter.com.

Si svolgerà domani al Centro sperimentale di cinematografia di Palermo, il seminario territoriale di progettazione partecipata della Sicilia all’interno del Padiglione Italia di Expo 2015.

L’evento, che si terrà a Milano dall’1 maggio al 31 ottobre, sarà un momento di altissimo richiamo nazionale e internazionale dedicato al tema «Nutrire il pianeta, energia per la vita». L’Esposizione Universale e Padiglione Italia puntano infatti a rendersi portavoce di una visione proattiva della cultura, dell’economia italiana e dei suoi protagonisti, dando visibilità e accompagnando la voglia di pensare e praticare il futuro e il desiderio di tornare a crescere, coordinando e valorizzando il sistema socio-economico nazionale per rappresentare al meglio l’immagine dell’Italia e dei suoi territori di fronte al mondo.

Per individuare i contenuti di partecipazione a Expo 2015 di regioni ed enti territoriali, Padiglione Italia, d’intesa con la Cabina di regia organizza una serie di seminari territoriali di progettazione partecipata, dal titolo “Expo 2015 per l’Italia”, che vantano anche il contributo del Censis.

Appuntamenti finalizzati all’ascolto dei territori e dei loro protagonisti per immaginare una rappresentazione organica e coinvolgente dell’Italia, che guardi al futuro a partire dalle ricchezze della nostra storia e della nostra identità.

Tra i relatori del seminario Forum per la Sicilia anche il Presidente di PUSHSalvatore di Dio, che racconterà i progetti dell’Associazione dell’ambito della social innovation. Un impegno animato dalla forte spinta a lavorare per le città e per i cittadini, gettando le basi per le smart cities di domani con progetti semplici, efficaci e sostenibili in grado di innescare nuove politiche urbane e sociali.

L’appuntamento è domani martedì 12 novembre ai Cantieri culturali alla Zisa – Pad. 4, Via P. Gili n. 4 – Palermo (PA).

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy