Posts Tagged ‘domenico schillaci’

Domenico Schillaci, con il progetto trafficO2, è tra i cinque vincitori degli Smart City Innovation Awards.

Si tratta di una conferenza e di una competizione che ha lo scopo di individuare, ispirare e connettere giovani innovatori e imprenditori tecnologici per avere un rapido ed efficiente successo nel settore Smart City. Partner principali dell’iniziativa sono BNL Gruppo BNP Paribas e MIT Enterprise Forum, affiliato al Massachusetts Institute of Technology.

I vincitori hanno la possibilità di presentare i propri progetti ad un pubblico composto ad hoc da investitori, imprenditori, accademici, tecnici e business leaders durante la cerimonia di premiazione che si terrà domani 11 giugno a Milano durante la Wave Exposition.

Gli Smart City Innovation Awards premieranno inoltre il miglior progetto con un viaggio per partecipare alla EmTech – la più importante conferenza globale sulle tecnologie emergenti – che avrà luogo presso il MIT Media Lab, nel cuore del MIT campus a Cambridge, Massachusetts, dal 2 al 4 novembre 2015.

L’evento ospiterà alcuni tra i principali esperti internazionali in smart city e urban mobility tra cui Carlo Ratti (DriveWave di MIT Senseable City Lab), Irene Tinagli (Membro della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano), Umberto Malesci (CEO di Fluidmesh Networks) e Antoinette Matthews (Executive Director di MIT Enterprise Forum).

I relatori discuteranno sulle ultime tendenze globali, esperienze e best practices del mondo smart city e urban mobility.

Per PUSH è un’occasione importantissima per far conoscere il progetto trafficO2 – l’app che premia gli spostamenti sostenibili – a un pubblico di esperti del settore.

Da oggi fino a venerdì 27 febbraio saremo a Roma per CRew (Creative Economy Week), settimana di riflessione, ricerca e formazione sui temi dell’innovazione, start up e economia creativa organizzata da IED Roma. L’evento intende dare risonanza al tema dell’anno accademico, “self(ie)worker”, in cui si riflette sulle grandi trasformazioni in corso nella società e nel mondo del lavoro: l’opportunità di creare lavoro per sé e per gli altri.

CRew è un evento di carattere laboratoriale in cui IED Roma si propone come hub di innovazione a sostegno della competitività dei settori della moda, del design, della arti visive, dei nuovi media e della comunicazione per favorire l’incontro con il mondo della produzione culturale e creativa, al fine di attivare processi di collaborazione, trasferimento di conoscenza, sviluppo di modelli e competenze.

IED Factory è la parte dell’evento dedicata a dodici workshop tenuti da professionisti delle discipline creative aperti agli studenti del secondo anno.
Salvatore Di Dio, Domenico Schillaci e Mauro Filippi porteranno l’esperienza maturata in PUSH proponendo un workshop sulla progettazione di servizi intitolato APPlyIED. Attraverso l’experimental learning cercheranno di condividere con i ragazzi i metodi propri del service design e della prototipazione rapida partendo da dei casi pseudo-reali di servizi e prodotti da migliorare, sviluppare da zero o reinventare.

L’esperienza sarà quindi simile a quella della Service Jam. L’output di ogni team di progetto dovrà essere il racconto dell’esperienza utente attraverso una presentazione video.

Il workshop, esperienza importantissima per il nostro team, ha ricevuto tantissime adesioni ed è già al completo.

Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito ufficiale.

Sabato 7  e domenica 8 febbraio Villafranca (Verona), ospiterà un boot camp dedicato a smart cities e pubblica amministrazione: per due giorni le best practice degli enti locali incontreranno l’innovazione delle startup del circuito di Mind The Bridge.

La manifestazione, che prevede l’intervento di esperti nel settore,  è organizzata da E-Globalservice, società di servizi per enti e aziende. Al termine della due giorni si scoprirà quali saranno le tre startup – tra le oltre cento che hanno inviato la propria candidatura – su cui la società ha deciso di investire.

Tra le candidate finaliste ci sarà anche PUSH, presente con Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci, i quali domenica 8 presenteranno l’associazione nel pitch dedicato ai tredici progetti finalisti.

Il programma della manifestazione prevede per sabato 7 una tavola rotonda aperta al pubblico dedicata alle Pubbliche Amministrazioni: La nuova PA: Digitalizzazione e Smart Cities, Efficienza e Vantaggi Condivisi, mentre domenica 8 sarà dedicata agli interventi di due ospiti: Nick Mastronardi, fondatore e CEO di Polco e Benedetta Arese Lucini, General Manager di Uber.

Il programma dell’evento è disponibile sulla pagina Eventbrite dedicata.

Doppio appuntamento a Bruxelles per PUSH: sia oggi che domani Salvatore Di Dio e Domenico Schillaci saranno impegnati in due importanti incontri a tema smart cities.

Oggi parteciperanno a un incontro con l’organizzazione Code For Europe, network internazionale che coordina le esperienze degli innovatori sociali di tutta Europa con lo scopo di diffondere e rendere accessibili a tutte le città europee soluzioni smart per il loro sviluppo.

Obiettivo dell’incontro di oggi sarà quello di pianificare al meglio il coinvolgimento di PUSH – da poco partner di Code For Europe – e il suo ruolo di innovatore sociale in Italia all’interno di questo progetto internazionale.

Domani 22 gennaio, invece, PUSH parteciperà alla “Connected Smart Cities Conference” organizzata da ENoLL (European Network of Living Labs). Si tratta di un evento istituito come uno spazio di condivisione e dibattito sulla tecnologia, gli ecosistemi e i toolkit per le smart cities.

Il programma, consultabile sulla pagina Eventbrite dell’evento, prevede diversi interventi in cui si discuterà di smart cities a tutto tondo: da temi più tecnici, legati all’uso della tecnologia anche da parte dei cittadini, alla connessione fra le città intelligenti a livello nazionale e internazionale. Un’occasione importante per PUSH per confrontarsi con interlocutori internazionali su un tema centrale nel suo lavoro.

Il 29 e il 30 ottobre si terrà a Vienna il Pioneers Festival.

L’evento coinvolge il mondo della tecnologia e della scienza, e in particolare il settore dell’imprenditoria che abbraccia questi settori.
Sul palco del festival parleranno rappresentanti di startup e aziende che tra seminari e brevi pitch approfondiranno diversi temi, dalla gestione delle giovani realtà agli aspetti tecnologici utilizzabili nel proprio lavoro.
Anche PUSH. avrà il suo spazio all’interno del Festival: giovedì 30 Domenico Schillaci interverrà per presentare e raccontare l’esperienza di PUSH e nel suo utilizzo di tecnologie al servizio dell’innovazione sociale.
La manifestazione avrà luogo nel suggestivo complesso della Hofburg. Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale.

Dal 15 al 18 ottobre si terrà a Caserta, presso il Belvedere di San Leucio, l’Urban Thinkers Campus.

L’iniziativa del Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani, in associazione con il Forum delle Culture di Napoli e della Campania, svilupperà il tema “The city We Need”.

Il Campus si propone di raccogliere urban thinkers, filosofi, scrittori, giornalisti, blogger, urbanisti e designer, city leaders e decision-makers, imprenditori, esperti in comunicazione e marketing e tutti coloro che a vario titolo sono interessati alle tematiche legate alle politiche urbane che segneranno l’approccio di Habitat III.

All’interno di questo grande evento avremo un nostro spazio mercoledì 15 dalle ore 14 alle ore 16. Tema della nostra sessione: “City as a service”. Si parlerà di un nuovo approccio nel design di servizi per la città che pone al centro i cittadini, intesi come comunità.

Interverranno:

Antonio Prigiobbo – Campania StartUp, NAStartUp

Michele D’Ambrosio – Isola Nova

Associazione CleaNAP

Claudio Esposito – Studio Ines Bajardi AA

Programma della sessione:

14:00 – 14:10 Registrazione partecipanti;

14:10 – 14:20 Introduzione alla sessione: “City as a service” – La città come provider di servizi (Domenico Schillaci – PUSH);

14:20 – 15:20 Interventi;

15:20 – 15:50 Tavola rotonda: strategie condivise e best practices per progettare le città del futuro (modera Mauro Filippi – PUSH);

15:50 – 16:00 Conclusioni.

 

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. È necessario registrarsi sul sito dedicato.

Sabato 14 giugno si svolgerà a Bologna, presso il Palazzo Re Enzo, il  primo “Festival delle Comunità del Cambiamento”, ideato ed organizzato dall’associazione RENA.

Un evento unico nel suo genere, all’insegna di networking, tavoli di confronto e scambio di esperienze. Uno spazio in cui moltiplicare il valore, incontrarsi, contaminarsi e provare a collaborare. Chiamati a raccolta i protagonisti dell’innovazione italiana che hanno dimostrato molto interesse, registrando un tutto esaurito alle iscrizioni.

Un ricco programma, dalle 10 fino a tarda sera, in cui parteciperanno 150 organizzazioni, tra comunità, pubbliche amministrazioni, imprese e 15 speaker di rilevanza nazionale.

PUSH prenderà parte all’evento e sarà rappresentata da Domenico Schillaci e Salvatore Di Dio. Il festival rappresenta un’occasione importante per incontrare realtà con le quali si sta già iniziando a collaborare e per conoscerne di nuove, ma anche un’ottima opportunità per prendere parte a tavoli tematici che trattano argomenti alla base di molti dei progetti sviluppati dalla nostra associazione, quali la social innovation, gli OpenData, la promozione del territorio, il crowdfunding e le comunità collaborative.

L’evento potrà essere seguito anche in diretta streaming o seguendo su twitter l’associazione RENA e l’hashtag #RENAfestival dedicato all’evento.

Per tutte le informazioni si può consultare il sito ufficiale.

On line l’intervista a Domenico Schillaci, fondatore e project manager di PUSH.

L’intervista è stata realizzata da Officine Formative, la scuola d’impresa ideata da Intesa Sanpaolo con lo scopo di fornire le basi per nuove start up a partire da idee business vincenti.

L’incontro è avvenuto in occasione della  Startup Initiative, la vetrina delle startup più innovative, promossa da Intesa Sanpaolo come preziosa occasione di approfondimento e networking con operatori industriali e finanziari in ambito internazionale.

TrafficO2, il progetto di punta di PUSH, ha riscosso grande interesse. La sfida di un nuovo approccio alla mobilità da realizzare modificando le abitudini dei cittadini attraverso un accordo conveniente: premi in cambio di comportamenti sostenibili.

Officine Formative ci ha chiesto di raccontare il progetto TrafficO2 e la nascita della prima civic startup palermitana attraverso 5 semplici domande: l’idea, il team, il target, il business model e i progetti per il futuro.

Una grande opportunità per condividere un progetto ambizioso e raccontare la nostra idea di Smart City.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy