Posts Tagged ‘ines bajardi’

Dal 15 al 18 ottobre si terrà a Caserta, presso il Belvedere di San Leucio, l’Urban Thinkers Campus.

L’iniziativa del Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani, in associazione con il Forum delle Culture di Napoli e della Campania, svilupperà il tema “The city We Need”.

Il Campus si propone di raccogliere urban thinkers, filosofi, scrittori, giornalisti, blogger, urbanisti e designer, city leaders e decision-makers, imprenditori, esperti in comunicazione e marketing e tutti coloro che a vario titolo sono interessati alle tematiche legate alle politiche urbane che segneranno l’approccio di Habitat III.

All’interno di questo grande evento avremo un nostro spazio mercoledì 15 dalle ore 14 alle ore 16. Tema della nostra sessione: “City as a service”. Si parlerà di un nuovo approccio nel design di servizi per la città che pone al centro i cittadini, intesi come comunità.

Interverranno:

Antonio Prigiobbo – Campania StartUp, NAStartUp

Michele D’Ambrosio – Isola Nova

Associazione CleaNAP

Claudio Esposito – Studio Ines Bajardi AA

Programma della sessione:

14:00 – 14:10 Registrazione partecipanti;

14:10 – 14:20 Introduzione alla sessione: “City as a service” – La città come provider di servizi (Domenico Schillaci – PUSH);

14:20 – 15:20 Interventi;

15:20 – 15:50 Tavola rotonda: strategie condivise e best practices per progettare le città del futuro (modera Mauro Filippi – PUSH);

15:50 – 16:00 Conclusioni.

 

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. È necessario registrarsi sul sito dedicato.

Oggi a Roma si parla del futuro delle comunità dell’abitare e, insieme all’amica Ines Bajardi, siamo stati invitati a condividere il nostro punto di vista.

Federabitazione-Confcooperative è un organizzazione che opera nel settore dell’edilizia sociale privata e rappresenta 2.128 imprese per 113.508 soci e circa 5.3 mld di € di capitale investito.
Durante l’assemblea si è discusso dei temi più complessi legati al progetto delle città e delle comunità urbane, dall’efficienza energetica ai servizi sociali, dal recupero e riutilizzo del costruito agli incubatori di impresa e innovazione sociale.

Il nostro intervento si inserisce sulla scia del lavoro sviluppato dai professori Sergio Porta, Alessandro Rosina e Federica Viganò dal titolo: “L’abitare futuro: traiettorie delle cooperative di abitazione attraverso e oltre la crisi”.

Bilancio positivo per l’esperienza in Brasile dove Claudio Esposito, Mauro Filippi e Andrea Tosatto hanno presentato alla giuria della sezione Smart Cities del Fi-Ware Challenge il progetto The Social Market, una piattaforma pensata per incentivare e premiare le azioni positive all’interno della propria comunità di riferimento, realizzato in collaborazione con il team di Ines Bajardi.

Una settimana intensa, durante la quale la commissione tecnica FI-WARE – composta da esperti informatici e sviluppatori specializzati – ci ha aiutato a mettere a punto un prototipo in vista della presentazione finale, nell’ambito dell’ampio scenario tecnologico del Campus Party Brasil che ospitava la competizione.

La giuria, al termine dei lavori, ha premiato i 3 progetti vincitori: Fi-Guardian di Marcos Marconi (Brasile), Sparky app di Alejandro Santamaria (Messico) e Smartbox di Alvaro Romero Izquierdo (Spagna). Inoltre, due menzioni speciali: “App più innovativa” per Smart App City di Daniel Menchaca (Spagna) e “Giovane sviluppatore” per Smart Zity di Aberto Martin Alcubierre (Spagna).

Qui l’elenco completo dei progetti finalisti e di quelli premiati. Noi ci mettiamo già all’opera per l’edizione 2015.

SocialMarket, il progetto presentato in collaborazione con il team dello studio di architettura Ines Bajardi, si è qualificato tra i 20 finalisti della Smart City Challenge organizzata da FI-WARE, la piattaforma per la creazione di app innovative e la gestione di dati su larga scala che mira a creare un ecosistema dell’innovazione sostenibile coinvolgendo developer, enterpreneur e sponsor.

 

Un importante traguardo, specie se si guarda ai numeri: oltre 400 progetti presentati, provenienti da team di 23 diverse nazionalità, in decine di settori di riferimento (cloud hosting, big data analysis, identity management, internet of things, etc.).

 

Il Campus Party 2014 si svolgerà a San Paolo in Brasile, dal 27 gennaio al 2 febbraio. I 20 finalisti saranno chiamati a presentare il proprio prototipo alla commissione tecnica che decreterà i vincitori dei 3 premi e delle 2 menzioni speciali.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy