Posts Tagged ‘fablab’

Sabato 20 febbraio 2016 si svolge, in contemporanea mondiale in 34 paesi e 69 città, il World IA Day, ovvero la Giornata Mondiale dell’Architettura dell’Informazione. In Italia avrà luogo in tre città, una delle quali sarà – di nuovo – Palermo.

A organizzare l’edizione 2016 del WIAD nel capoluogo siciliano sono alcune tra le realtà locali più attive nell’ambito dell’innovazione: PMO coworking, FabLab Palermo, Open Data Sicilia e PUSH, già organizzatore dell’edizione passata.

Il tema di quest’anno abbraccia una visione ampia, e proiettata al futuro, dell’architettura dell’informazione: Information Everywhere, Architects Everywhere.

La giornata di sabato 20 prevede l’intervento di diversi speaker al mattino (dalle 10.30 alle 13) e un workshop al pomeriggio, a partire dalle 15.

Interverranno:

Maria Cristina Lavazza, Architetto dell’informazione.

Peppe Sirchia, UX Designer

Chiara Curti, Architetto

Daniele Bruneo, Web & UX Designer

Betty Chatzisavvidou, UX Designer

Il workshop è intitolato “I dati come materia prima: cercarli, filtrarli, analizzarli e rappresentarli. Una carrellata teorico-pratica basata su esempi“, ed è gestito da Andrea Borruso, esperto di open data e componente di Open Data Sicilia.

L’appuntamento è per le 9.30 di sabato 20 febbraio all’Istituto Euro-Mediterraneo di Scienza e Tecnologia in Via Michele Miraglia 20. Per partecipare è necessario prenotare il proprio posto (gratuito) su Eventbrite. Il programma completo è disponibile sul sito www.wiadpalermo.com

Slowscape, il progetto di rifunzionalizzazione dell’antico sistema difensivo della costa pugliese, nato dalla tesi di laurea dell’architetto Claudio Esposito e svillupato in collaborazione con PUSH (di cui è socio), è tra i 30 pre-finalisti del concorso “ARS – Arte che realizza occupazione sociale” della Fondazione Italiana Accenture.

Traguardo significativo, specie se si guarda ai numeri: 514 proposte presentate da 1.240 partecipanti in 6 sei settori di riferimento. Tutti i dati nell’infografica ufficiale.

La fase successiva di valutazione partirà il 26 luglio e si concluderà il prossimo 10 settembre, quando il Comitato Tecnico decreterà i 10 progetti finalisti: le migliori idee in grado di creare occupazione sociale economicamente sostenibile, valorizzando il patrimonio artistico del nostro Paese.

Il progetto, in concerto con la Regione Puglia e le amministrazioni dei comuni interessati, conta numerosi partner – tra cui: The Hub Bari, iStarter, Istituto Superiore Mario Boella, J.A.N.U.B – che contribuiranno con la loro expertise nel settore.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-68777079
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy