Da Palermo a Milano – La Street Art Aumentata nelle periferie

L’esperienza iniziata con “Palermo Città Aumentata” sta per arrivare anche nelle periferie di Milano.

Grazie al Comune di Milano e all’avviso “Bando alle periferie” che ha recentemente finanziato 14 progetti culturali nelle aree di Giambellino-Lorenteggio, Adriano-Padova-Rizzoli, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese, la “Street Art Aumentata” arriva anche nel capoluogo lombardo.

Realizzato da un partenariato comprendente la cooperativa sociale Bepart (in qualità di capofila), PUSH, il centro per la cultura e la creatività BASE Milano, la casa editrice Terre di mezzo Editore, la scuola di fotografia Cfp Bauer e la Fondazione Arrigo e Pia Pini, il progetto “Milano Città Aumentata” prevede diverse attività tra cui workshop territoriali di fotografia e mappatura del patrimonio di arte urbana nelle 5 aree di intervento, laboratori di animation design per la realizzazione di inedite opere di realtà aumentata, la pubblicazione di un catalogo cartaceo, una mappatura digitale con la possibilità di prenotazione ai tour guidati del primo museo diffuso di street art aumentata, un grande evento espositivo e tanto altro.

Sulla piattaforma Street Art Factory saranno pubblicate tutte le informazioni sui workshop e le attività e, dopo quella di Palermo, sarà presto disponibile anche la mappa delle opere situate nelle periferie di Milano.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy