Secondo Urban Thinkers Campus a Palermo promosso dalle Nazioni Unite

Right to the Future Urban Thinkers Campus

TOPICS

  • #URBANDEVELOPMENT
  • #NEWURBANAGENDA
  • #INNOVATION
  • #URBANSERVICES

LINKS

Il Contesto

Grazie all’esperienza maturata nel campo del Service Design applicato alle politiche urbane, all’organizzazione di City as a Service (2015) e alla partecipazione alla conferenza delle Nazioni Unite Habitat III (2016), nel 2017 PUSH è stata invitata ad organizzare il secondo Urban Thinkers Campus a Palermo.

Il Concept

Right to the Future, che si è svolto a Palazzo Sant’Elia dal 6 all’8 aprile 2017, è stato uno dei 75 Campus scelti dalle Nazioni Unite per dare il via ad un dibattito sull’implementazione della New Urban Agenda recentemente adottata da tutti i paesi membri durante la conferenza internazionale Habitat III.
Il nome dell’evento gioca sul duplice significato del termine inglese Right.
Right come Diritto al futuro, per una città che perde centinaia di giovani ogni anno perché non riesce ad offrire opportunità di lavoro.
Right come Giusto, perché in questo momento di forte fermento socio-culturale è necessario trovare una visione vincente e avere le idee chiare per costruire una città di diritti e possibilità.
Right to the Future nasce dunque con l’obiettivo di ideare, discutere ed elaborare proposte concrete, basate sulla New Urban Agenda, per il futuro di Palermo.

L’impatto

Durante le sessioni plenarie, animate da speaker internazionali che hanno proposto le loro best practice applicate altrove e replicabili qui, si è registrata una forte affluenza di pubblico per ognuno dei tre giorni. Oltre 200 partecipanti, Palermitani e non, hanno assistito alle presentazioni e hanno partecipato attivamente al dibattito grazie anche al servizio di traduzione simultanea offerto per facilitare la comprensione degli interventi ad un pubblico più ampio.
Nel pomeriggio del 6 e 7 aprile si sono svolte inoltre le Roundtable, tre workshop su tre tematiche scelte dai partecipanti: Patrimonio culturale e artistico, Spazi Pubblici e Vita comunitaria. Circa 90 partecipanti suddivisi in 11 team composti da studenti, professionisti, rappresentanti di organizzazioni cittadine e semplici curiosi si sono cimentati in un processo rapido di progettazione che ha portato dall’analisi del contesto cittadino all’ideazione di proposte concrete per cambiare il volto di Palermo.
Ad arricchire il programma dell’iniziativa, dal 4 al 9 aprile, hanno contribuito anche circa 20 eventi collaterali proposti in giro per la città dai partner del Campus.
Tutti i contributi e gli spunti raccolti durante l’evento e grazie alla Open Call lanciata in preparazione all’iniziativa saranno prossimamente raccolti nella pubblicazione internazionale
“Right to the Future: Vision Development Kit for the City of Palermo” in uscita entro la fine del 2017.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy