Invasione Digitale a Villa Malfitano Whitaker - 3 maggio 2015

#acasaWhitaker

IL CONTESTO

L’Italia è il primo paese al mondo per turismo e cultura ma il suo patrimonio artistico (costituito da oltre 6000 musei e siti culturali) non riesce ad esprimere al massimo le proprie potenzialità, a causa di una gestione conservatrice della cultura che sottovaluta il ruolo dell’evoluzione della società e quindi anche dei suoi progressi tecnologici.
La Villa Malfitano Whitaker, immersa in un giardino di oltre 5 ettari, è senza dubbio tra gli edifici più affascinanti di Palermo. La villa, in stile neo-rinascimentale, è stata realizzata tra il 1885 e il 1889 su commissione di Giuseppe Whitaker, imprenditore discendente di una famiglia inglese, stabilitosi a Palermo nella seconda metà del XIX secolo.

IL CONCEPT

Per il terzo anno consecutivo PUSH ha deciso di partecipare alle Invasioni Digitali, evento che mira alla promozione del patrimonio artistico culturale italiano attraverso gli strumenti di comunicazione digitale. Dopo la GAM (2013) e il Teatro Massimo (2014), quest’anno è stata la volta di Villa Malfitano, oggi sede della Fondazione Whitaker.
L’invasione è cominciata con una colazione all’inglese, cui sono seguite le visite guidate all’interno della villa e del meraviglioso giardino. Come sempre il tema è stato quello della condivisione di foto e video attraverso i propri canali social utilizzando gli hashtag #acasaWhitaker, #invasionidigitali e #colazioneMalfitano.

L’IMPATTO

Quasi 300 ingressi hanno contribuito al successo dell’invasione digitale organizzata in collaborazione con Iride_work in pixel e il supporto delle community Instagramers Palermo e Social Influencer Palermo. L’hashtag #acasaWhitaker ha invece raccolto oltre 400 foto tra Instagram, Facebook e Twitter.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy