Posts Tagged ‘push’

Palermo Pulita è l’app ideata da Social Street Palermo che permette di segnalare la presenza di rifiuti, discariche abusive e danni all’arredo urbano presenti nel territorio della città di Palermo.

L’utilizzo dell’app è semplice e immediato: per fare le segnalazioni è sufficiente scattare una foto in tempo reale, selezionare la categoria di riferimento (discariche abusive, rifiuti pericolosi, rifiuti urbani e danni all’arredo urbano) e inviare l’informazione geolocalizzata al server. Le segnalazioni vengono raccolte in modo totalmente anonimo dall’app, e i dati raccolti verranno successivamente mostrati sotto forma di density map sulla pagina http://socialstreetpalermo.it/up/ per capire quale zona ha bisogno di un intervento urgente.

PUSH. – che sposa i valori di partecipazione civica attiva veicolati dalla comunità solidale e partecipativa di Social Street Palermo – ne ha realizzato la versione iOs, scaricabile dall’App Store a questo indirizzo.

Mercoledì 24 settembre PUSH. – in collaborazione con Per Esempio Onlus e Ema Jons – presenterà Borgo Vecchio Factory.

Borgo Vecchio Factory è un progetto di promozione sociale che prevede un ciclo semestrale di laboratori di pittura creativa dedicati a venti bambini del quartiere di Borgo Vecchio.

Lo street artist Ema Jons seguirà passo passo i bambini, e insieme a loro realizzerà delle opere di street art sulle facciate dei palazzi del quartiere.

Durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, che si terrà presso la sede di Per Esempio in via Cusimano 38, sarà dato il via alla campagna di crowdfunding online per la realizzazione del progetto, ospitata sulla piattaforma Indiegogo.

Inoltre, a seguito della conferenza stampa, si terrà una Instawalk in collaborazione con InstagramersPalermo tra le vie di Borgo Vecchio per osservare le opere di street art già realizzate da Ema Jons durante un precedente laboratorio.

È possibile seguire gli sviluppi del progetto sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram dedicati.

Qui è possibile scaricare il comunicato stampa.

Il progetto “The Smart Innovation Island – Mobilità Connettività Turismo” –  presentato dall’aggregazione di comuni dell’Isola d’Ischia e da diverse associazioni tra cui PUSH –  ha vinto il bando EFISIO, l’iniziativa lanciata da Studiare Sviluppo in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale Smart City – ANCI.

Il progetto mira a innovare ambiti quali la mobilità, lo sviluppo economico, l’energia e la sicurezza dei cittadini attraverso l’introduzione di nuove tecnologie e di sistemi innovativi di gestione e condivisione delle informazioni. 

L’idea è anche quella di promuovere il coinvolgimento diretto dei cittadini, delle associazioni e di tutti gli stakeholder, a partire da istituti di ricerca e università fino alle più giovani generazioni di professionisti e di progettisti di innovazione sociale, per trasferire non solo il know-how tecnico scientifico, ma soprattutto le esperienze organizzative e manageriali di livello nazionale ed internazionale al fine di replicare sull’isola di Ischia modelli virtuosi e iniziative innovative.

PUSH collaborerà al progetto mettendo a disposizione le proprie competenze e la propria esperienza nell’ambito dell’innovazione sociale guidata da nuove tecnologie e nuovi media.

Selinunte ospiterà dal 27 al 29 Giugno 2014 il Quarto Meeting Internazionale “Architects meet in Selinunte_OFF”, ideato e organizzato dall’Associazione Italiana di Architettura e Critica e da presS/TFactory.

Il programma prevede diversi incontri e dibattiti, divisi per temi, ma anche proiezioni di video, mostre e premiazioni. Sarà un’occasione per approfondire il ruolo che ricopre oggi l’architettura, dalla visione che i giovani studenti hanno dell’architettura contemporanea – espressa attraverso dei video prodotti ad hoc –  al suo ruolo come strumento per combattere la crisi e per guardare al futuro della Sicilia.

Venerdì 27 dalle ore 15, durante il dibattito “New Ideas” – in cui giovani realtà italiane presenteranno le proprie idee innovative – Salvatore Di Dio interverrà per raccontare l’esperienza di PUSH, la sua nascita e il suo ruolo sul territorio.

L’evento si terrà presso il Teatro Selinus di Castelvetrano, a partire dalle 10 e sarà a ingresso gratuito. Sarà necessario accreditarsi direttamente sul luogo dell’evento o scrivendo una mail a uffstampaaiac@presstletter.com.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Presstletter.com.

Dopo la positiva esperienza dell’edizione 2013, anche quest’anno PUSH è stata selezionata tra le 200 realtà che parteciperanno all’Expo delle Startup, evento che si svolgerà a Milano giovedi 19 e venerdi 20 giugno presso Palazzo Lombardia.

Abbiamo realizzato per l’occasione un video che racconta il primo anno di attività della nostra organizzazione. Potete visualizzarlo qui (anche per continuare a votarlo e condividerlo sui social).

L’evento – giunto alla terza edizione – si inserisce all’interno del più ampio programma di Cross Creativity, kermesse della Regione Lombardia con lo scopo di incentivare – attraverso un programma ricco di iniziative – l’innovazione, la cultura e la creatività.

Un appuntamento imperdibile per startupper ed investitori, un’occasione per incontrarsi, conoscersi, condividere idee ed esperienze nei diversi ambiti advertising, gaming, turismo, cultura, design/architecture e digital.

La partecipazione è gratuita. Basta registrarsi qui.

Per info visita il sito ufficiale www.expodellestartup.com

I Mondiali Brasile2014 nascono sotto il segno dei Social: da Twitter che propone di personalizzare il proprio profilo con i colori della nazionale seguita, a Facebook che racchiude tutte le informazioni utili sulla pagina “Worldcup”, sono numerose le iniziative che spingono gli utenti a fare il tifo per la propria squadra anche online.

PUSH non è da meno e per celebrare i Mondiali ha ideato Tweet4Score, un progetto di service design per migliorare l’esperienza del “social-mondiale“. Il progetto è stato lanciato sabato 12 giugno in occasione dell’esordio della nazionale italiana con un video. L’idea è quella di giocare su twitter una partita del tutto social, calcolando tramite una formula originale il grado di popolarità di una squadra sul famoso social network.

Tramite il sito è possibile trovare le statistiche di tutte le squadre e tutti gli account twitter dei giocatori convocati per menzionarli direttamente nei propri tweet. È così possibile scoprire l’influenza social delle nazionali e il punteggio dei loro calciatori, calcolato su una scala da 35 a 100. Chi non ha un account Twitter o non lo utilizza avrà un punteggio basso, mentre le star più coinvolte online – come Mario Balotelli, che vanta quasi due milioni e mezzo di follower e quasi mille tweet – saranno più vicine alla vetta dei 100 punti.

Durante ogni match, Tweet4Score crea una pagina live che confronta i due team, dà rapidamente informazioni sui giocatori e calcola in tempo reale la percentuale di popolarità su Twitter delle due squadre che si sfidano, assegnando loro un social score che tiene conto delle citazioni degli hashtag ufficiali o quelli più utilizzati dai supporter, come per esempio #Vivoazzurro per l’Italia e #Allezlesbleus per la Francia. Non contano più le qualità tecniche del team o i gol segnati, a fare la differenza infatti è il supporto social dei tifosi.

Seguite il progetto Tweet4Score sul profilo twitter @tweet4score, tramite l’hashtag #T4S, sulla pagina Facebook dedicata e non dimenticate di controllare chi sta vincendo la gara social su www.tweet4score.com.

Sabato 14 giugno si svolgerà a Bologna, presso il Palazzo Re Enzo, il  primo “Festival delle Comunità del Cambiamento”, ideato ed organizzato dall’associazione RENA.

Un evento unico nel suo genere, all’insegna di networking, tavoli di confronto e scambio di esperienze. Uno spazio in cui moltiplicare il valore, incontrarsi, contaminarsi e provare a collaborare. Chiamati a raccolta i protagonisti dell’innovazione italiana che hanno dimostrato molto interesse, registrando un tutto esaurito alle iscrizioni.

Un ricco programma, dalle 10 fino a tarda sera, in cui parteciperanno 150 organizzazioni, tra comunità, pubbliche amministrazioni, imprese e 15 speaker di rilevanza nazionale.

PUSH prenderà parte all’evento e sarà rappresentata da Domenico Schillaci e Salvatore Di Dio. Il festival rappresenta un’occasione importante per incontrare realtà con le quali si sta già iniziando a collaborare e per conoscerne di nuove, ma anche un’ottima opportunità per prendere parte a tavoli tematici che trattano argomenti alla base di molti dei progetti sviluppati dalla nostra associazione, quali la social innovation, gli OpenData, la promozione del territorio, il crowdfunding e le comunità collaborative.

L’evento potrà essere seguito anche in diretta streaming o seguendo su twitter l’associazione RENA e l’hashtag #RENAfestival dedicato all’evento.

Per tutte le informazioni si può consultare il sito ufficiale.

Oggi a Roma si parla del futuro delle comunità dell’abitare e, insieme all’amica Ines Bajardi, siamo stati invitati a condividere il nostro punto di vista.

Federabitazione-Confcooperative è un organizzazione che opera nel settore dell’edilizia sociale privata e rappresenta 2.128 imprese per 113.508 soci e circa 5.3 mld di € di capitale investito.
Durante l’assemblea si è discusso dei temi più complessi legati al progetto delle città e delle comunità urbane, dall’efficienza energetica ai servizi sociali, dal recupero e riutilizzo del costruito agli incubatori di impresa e innovazione sociale.

Il nostro intervento si inserisce sulla scia del lavoro sviluppato dai professori Sergio Porta, Alessandro Rosina e Federica Viganò dal titolo: “L’abitare futuro: traiettorie delle cooperative di abitazione attraverso e oltre la crisi”.

Per lo sviluppo del progetto “trafficO2 – social network per la mobilità sostenibile” – PON04a3_00451 – CUP B65I12000430005, l’organizzazione no profit PUSH, C.F. 97285820821, con sede in Piazza Sant’Anna 3, 90133, Palermo, tel. 0916164848, ricerca:

Un’azienda/ente per affidare una consulenza di tipo tecnologico specialistica:

La prestazione richiesta è relativa a due attività principali, così dettagliate:

Attività 1 – Progettazione e sviluppo di un’infrastruttura cloud-based ad alta automazione e affidabilità per ospitare i servizi server-side del progetto trafficO2 e, in particolare:

  • Progettazione di un’architettura cloud scalabile e ad alta affidabilità adatta ad ospitare i servizi server-side necessari a garantire l’operatività della piattaforma trafficO2
  • Sviluppo del software necessario ad automatizzare la gestione dell’infrastruttura attraverso l’integrazione di strumenti di cloud orchestration e IT automation (quali, a titolo esemplificativo, Puppet o Chef)
  • Messa in produzione della piattaforma su un’infrastruttura di public cloud
  • Mantenimento e supporto alla gestione della piattaforma
  • Individuazione di linee guida per l’aderenza ad adempimenti normativi e standard tecnici

Attività 2 – Consulenza strategica per la valutazione della sostenibilità finanziaria:

  • Supporto nella formalizzazione del modello di business
  • Supporto nella definizione della struttura dei costi
  • Supporto nell’analisi di Break-Even in uno specifico scenario urbano
  • Supporto nella costruzione di un modello di calcolo per la validazione quantitativa del modello di business definito

Nello specifico l’articolazione della Vostra offerta dovrà:

  • Contenere breve company profile dell’ente
  • Descriversi in ore/uomo (indicando quindi le risorse coinvolte, il loro impegno e il costo orario)
  • Presentare almeno un CV significativo di un membro del team di lavoro
  • Riportare la precisazione che il bene/servizio viene acquisito nell’ambito del Progetto PON “Ricerca e Competitività” 2007-2013 per le Regioni dell’Obiettivo Convergenza, progetto d’innovazione sociale “trafficO2 – social network per la mobilità sostenibile”, codice progetto 00451 di cui all’articolo 8 dell’avviso numero 84 / ric. del 2 Marzo 2012 – beneficiario MIUR –  rif. cc postale numero 1007359381 del conto MIUR – Social Innovation PON04a3-00451, di cui il titolare del contratto è l’associazione PUSH. e il beneficiario il MIUR Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Dipartimento Università, AFAM e Ricerca, DG per il coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca – Ufficio VII – UPOC, C.F. 80185250588, Piazza J.F. Kennedy, 20, 00144 – Roma
  • Riportare le modalità di fatturazione e pagamento richieste con indicazione del codice IBAN dell’azienda o ente
  • Riportare la precisazione che al pagamento delle fatture, intestate al MIUR e da inviare all’associazione PUSH, provvederà direttamente il MIUR
  • Considerare la data del 30 maggio 2015 come termine ultimo per la conclusione delle attività di consulenza.

La manifestazione d’interesse, a cui seguirà nostra ufficiale richiesta di preventivo, può essere inviata a info@wepush.org, dovrà indicare ragione sociale, indirizzo, C.F. e p.IVA dell’ente/azienda candidata, e dovrà pervenirci entro e non oltre il 13 giugno 2014.

Agente marketing

È indispensabile una forte motivazione e passione per l’attività commerciale, predisposizione ad accettare le sfide e la consapevolezza di operare in un settore dinamico e innovativo.

Si offre:

  • Fisso mensile
  • Provvigioni, incentivi e gare periodiche
  • Programma formativo
  • Affiancamento nelle trattative più complesse
  • Supporto commerciale altamente qualificato
  • Servizio di back office per la gestione dei contratti
  • Campagne pubblicitarie periodiche per facilitare le trattative con la clientela
  • Prospettiva di crescita professionale ed economica

Si richiede:

  • Disponibilità immediata e full time
  • Ottima predisposizione al contatto col pubblico
  • Capacità gestionali ed organizzative
  • Forte senso di responsabilità
  • Propensione al lavoro in team
  • Bicicletta o altro mezzo di trasporto sostenibile

Inviare Curriculum Vitae con disposizione legge sulla privacy 196/03 con oggetto MARKETING all’indirizzo info@wepush.org

Web developer

È fondamentale la propensione al lavoro in team e la capacità di coordinare specifiche fasi di sviluppo.

Conoscenze necessarie:

  • Javascript/JQuery
  • CSS2/CSS3
  • HTML5
  • WordPress
  • Framework Web (Symfony2, Django, Rails)
  • PHP

Conoscenze opzionali:

  • Grunt/Bower
  • Coffescript

Inviare Curriculum Vitae con disposizione legge sulla privacy 196/03 con oggetto WEB DEVELOPER all’indirizzo info@wepush.org

Dopo il successo dell’edizione passata, dal 16 al 18 maggio ritorna Prima_era fest  – Festival degli stili di vita sostenibili presso El Barrio, Centro per il Protagonismo Giovanile, della città di Torino.

L’evento, ad ingresso gratuito, è organizzato da CISV nell’ambito del progetto Up To Youth 2.0: i giovani per un’ Europa Smart, grazie al contributo della Comunità Europea – Programma Youth in Action, con il patrocinio della Città di Torino e di Fondazione Torino Smart City.

Tre giorni di interessanti e variegate attività: workshop, condivisione di buone pratiche, mercatini, concerti, dj set, spazi per bambini e tanto altro comporranno questo inconsueto seminario incentrato su tre temi di forte attualità: alimentazione sana e sovranità alimentare, riutilizzo dei materiali e mobilità sostenibile.

Giovani e realtà provenienti da diverse parti d’Italia, dal nord al sud, (Brescia, Grosseto, Roma, Pescara, Napoli) si incontreranno confrontandosi con i responsabili delle politiche per la gioventù, con l’obiettivo di far crescere un confronto che possa far emergere punti di forza, di debolezza e prospettive possibili per il futuro.

Mauro Filippi racconterà l’esperienza di PUSH e il progetto trafficO2, in occasione del workshop dedicato alle nuove mobilità sostenibili in programma domenica 18 maggio. Esperienze positive in città e in altri territori, esempi di buone pratiche e confronto con i rappresentanti dell’amministrazione comunale.

Tutte le attività sono gratuite; per partecipare ai workshop è necessario la prenotazione tramite email (elbarrio@elbarrio.it) indicando in oggetto il nome del workshop a cui si vuole prender parte.

Battuto ogni record con la seconda edizione delle Invasioni Digitali, la rete di eventi mirati alla diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e museale italiano attraverso l’utilizzo dei social media, che nel 2014 ha registrato oltre 400 invasioni distribuite sul territorio nazionale (tra cui 45 in Sicilia).

PUSH – in collaborazione con Ars Mediterranea e Iride_work in pixel – ha curato l’organizzazione dell’invasione al Teatro Massimo di Palermo, svolta domenica 4 maggio dalle ore 10 alle ore 16.

Oltre 600 gli invasori presenti, che hanno condiviso con tweet, foto e post su facebook la loro visita guidata al più grande edificio teatrale d’Italia, grazie anche alla collaborazione dell’Associazione Giovani per il Teatro Massimo.

L’hashtag #invadoilmassimo ha raccolto ben 509 foto mentre #invasionidigitali è a quota 22.614.

Un successo ottenuto grazie alla collaborazione dei partner, che hanno contribuito con entusiasmo e passione all’organizzazione dell’evento, e alla Fondazione Teatro Massimo che ha accolto e sostenuto l’iniziativa con grande professionalità.

Qui la fotogallery completa.
Qui la vostra social story.

Dopo il grande successo della prima edizione nel 2013, arrivano a Palermo per il secondo anno  le Invasioni Digitali, rete di eventi nazionali rivolti alla diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale nazionale attraverso l’utilizzo dei social media.

L’appuntamento è per domenica 4 maggio al grido di #invadoilMassimo: il Teatro Massimo sarà invaso dagli appassionati digitali che, con i loro smartphone, condivideranno la loro esperienza sui social network.

L’invasione inizierà alle ore 10,00 e prevede visite guidate all’interno dell’edificio progettato daBasile (biglietto ridotto speciale per l’occasione a 3 euro e percorsi di edutainment offerti dalla Fondazione Teatro Massimo).

Si potranno così visitare la sala degli spettacoli, il palco reale, le sale di rappresentanza ed eccezionalmente per le Invasioni Digitali anche il palcoscenico. Inoltre il percorso di visita comprenderà la mostra di bozzetti, figurini, costumi e attrezzeria teatrale “Mozart al Massimo” dove sarà possibile usare e fotografare la macchina del vento e immortalarsi nella statua del Commendatore, personaggio dell’opera “Don Giovanni” di Mozart.

I partecipanti potranno condividere i loro post sui principali canali social Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Youtube, utilizzando l’hashtag #invadoilMassimo e #invasionidigitali. Tutti i contenuti realizzati saranno aggregati sul portale www.invasionidigitali.it.

Instagramers Palermo è partner dell’Invasione #invadoilMassimo pertanto aggiungendo alle foto anche il tag #igerspalermo il giorno dell’evento, sarà possibile collezionare tutte le foto all’interno della community nostrana di Instagramers.

L’organizzazione dell’evento è curata dall’associazione no-profit PUSH, in collaborazione con Ars Mediterranea e Iride_work in pixel, studio di produzioni crossmediali che anche quest’anno racconterà l’evento attraverso un reportage video e fotografico.

INFO UTILI

Teatro Massimo, P.zza Giuseppe Verdi – 90138 Palermo
Domenica 4 maggio, ore 10.00-13.00
Biglietti: ingresso ridotto speciale €3,00
Prenotazioni su Eventbrite

Il primo Blank Disrupt italiano si svolgerà a Catania il 28 e 29 marzo. Due giorni dedicati a diffondere la cultura, le metodologie e la pratica realizzazione di quella che viene denominata “innovazione disruptive”.

L’innovazione non riguarda solo ambiti tecnologici: le sfide poste oggi nell’organizzazione del lavoro e dell’impresa possono essere risolte solo attraverso un cambiamento radicale, capace di offrire soluzioni fuori dagli schemi consolidati e di creare nuovi paradigmi.

Per imparare modi nuovi di affrontare queste sfide, Blank Disrupt prevede una giornata di conferenze e una di workshop con l’intervento di speaker internazionali che testimonieranno la loro esperienza e visione.

Il 28 marzo sarà la giornata dedicata ai workshop, che si terranno presso l’Hotel UNA di Catania. I partecipanti avranno modo di sperimentare varie tecniche innovative come, ad esempio, la cocreazione con metodologia Lego Serious Play – per trovare soluzioni a problemi complessi con il massimo coinvolgimento dei player coinvolti – e i sistemi di test al proprio prodotto o modello di business, pensati per le startup, che ne accelerano la verifica e lo sviluppo.

Il 29 marzo si susseguiranno i talk presso il Monastero Benedettino di San Nicolò, a cui parteciperà anche Salvatore Di Dio raccontando l’esperienza di PUSH nel suo intervento “The Lean Urban Design”.

Il keynote d’apertura offrirà una panoramica dell’ecosistema mediterraneo dell’innovazione, si parlerà poi di Bitcoin, la nuova moneta virtuale sempre più integrata nelle piattaforme digitali che fa tremare i sistemi monetari, delle ultime frontiere del design e delle organizzazioni liquide capaci di adattarsi più facilmente al cambiamento.

Spazio anche alla gamification, con l’intervento della startup siciliana di successo Beintoo, e alla microelettronica pionieristica e nanotecnologie applicate che rendono possibili servizi ad alto valore aggiunto come il trattamento dei pazienti da remoto e la diagnostica dello stato strutturale dei beni architettonici.

In Sicilia, territorio testimone di grandi vicende umane, Blank Disrupt vuole parlare a imprenditori, ricercatori, studenti, funzionari delle pubbliche amministrazioni, dirigenti d’azienda, a tutti gli innovatori che vogliono vivere il cambiamento con maggiore consapevolezza, riuscendo a coglierne le opportunità.

Un incontro perfetto tra cultura, identità e innovazione.

Blank Disrupt è organizzato dall’associazione Blank in collaborazione con Cocoon Projects e StartupBusiness.

Per maggiori info visita il sito blankfactory.org

Dal 7 al 9 marzo al Convento della Madonna del Carmine, 48 ore di creatività, collaborazione e innovazione all’insegna del service design.

La Global Service Jam, il format che ha ormai conquistato il panorama internazionale, arriva per la prima volta a Palermo. Un evento che si svolge simultaneamente in 100 diverse città in giro per 5 continenti, proponendo un’avvincente sfida: sviluppare un approccio creativo all’individuazione e risoluzione dei problemi nell’ambito della progettazione partecipata dei servizi – service design – incoraggiando collaborazione, sperimentazione e innovazione.

L’edizione di Palermo si aggiunge alle altre 3 programmate in Italia, che si svolgeranno a Bologna, Milano e Scicli (RG).

Cosa è una jam? In 48 ore di pura energia creativa, 30 partecipanti con diversi background personali e professionali, guidati da mentor esperti, si incontreranno per ideare e prototipare un servizio pensato intorno alle esigenze degli utenti. I gruppi nelle diverse città lavorano sullo stesso tema e pubblicano i risultati su una piattaforma online, dove tutti possono attingere e prendere ispirazione. Il tema della jam verrà reso noto alle ore 17 di venerdì 7 marzo e i risultati dovranno essere condivisi entro le ore 15 di domenica 9 marzo.

Per partecipare occorre registrarsi e acquistare il ticket su Eventbrite, al costo di 35€ ciascuno. La Palermo Service Jam è un evento senza scopo di lucro organizzato per la prima volta nella nostra città da volontari – in collaborazione con l’Associazione no profit PUSH – e il ricavato dalla vendita dei biglietti verrà utilizzato per la fornitura dei pasti e di tutto il materiale occorrente durante la jam.

L’appuntamento è dal 7 al 9 marzo, all’interno del convento della Madonna del Carmine, adiacente allo storico mercato di Ballarò.

Maggiori info sul sito ufficiale;
Tickets acquistabili su Eventbrite;

Push parteciperà alla Giornata Mondiale dell’Architettura dell’Informazione in programma (anche) a Siracusa, il 15 febbraio 2014.

Un appuntamento annuale, che si svolge in contemporanea in 24 diverse città del mondo, per promuovere una disciplina che si occupa di organizzare le informazioni in modo che siano rintracciabili e comunicabili al meglio, strutturando esperienze, modellando parole e messaggi e progettando relazioni tra servizi e utenti.

Dal mondo del lavoro e da quello accademico, diverse personalità saranno coinvolte in un dibattito globale su presupposti e opportunità legati all’Architettura dell’Informazione, per comprenderne meglio il ruolo all’interno di aziende e istituzioni.

L’evento si svolgerà all’interno degli spazi di Impact Hub Siracusa.

Qui il programma completo. La partecipazione è gratuita, basta registrarsi su Eventbrite per prenotare il proprio seat.

Piazza Sant’Anna, 3 - 90133 Palermo
(+39) 091-6164848
C.F. 97285820821

Informativa sulla privacy